Messaggio di errore

  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_input is deprecated in include_once() (line 214 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_input is deprecated in include_once() (line 305 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_output is deprecated in include_once() (line 306 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (linea 2385 di /home/fondazione/public_html/includes/menu.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_display has a deprecated constructor in require_once() (linea 3245 di /home/fondazione/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_many_to_one_helper has a deprecated constructor in require_once() (linea 113 di /home/fondazione/public_html/profiles/commerce_kickstart/modules/contrib/ctools/ctools.module).

Premio Isabetta Belli

La Fondazione Balducci ha aderito con grande piacere e convinzione alla proposta di farsi promotrice di un premio annuale, da assegnarsi ad una tesi dedicata ai problemi delle carceri nel nostro paese. Innanzitutto, perché l’iniziativa è promossa in ricordo di un’amica carissima che ha lavorato e dedicato anche parte del suo tempo libero a questa drammatica realtà e, in secondo luogo, perché ci offre la possibilità di riprendere, idealmente, l’impegno che fu di Padre Balducci e di molti amici, da Gianpaolo Meucci a Mario Gozzini da Alessandro Margara a Silvio Bozzi.

Quello di denunciare e lottare contro ogni abuso o carenza del sistema penitenziario che, in qualche modo, potesse condizionarne il valore rieducativo e di recupero a cui è finalizzato, aldilà di invocazioni giustizialiste o intenti vendicativi, ma sempre nel rispetto della persona e dei suoi diritti. Nella convinzione che ciò rappresentasse in ogni caso una conquista di civiltà.

La proclamazione del vincitore del Premio avverrà entro la fine del mese di Settembre e sarà cura della Fondazione Balducci pubblicare sul proprio sito internet il nome e la tesi del prescelto.

Il giorno 26 Ottobre 2019 alle ore 11 presso la Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi in Firenze, avverrà la cerimonia di premiazione della tesi di Laurea vincitrice della Borsa di studio Isabetta Belli.

1. Oggetto e finalità del bando

La Fondazione Ernesto Balducci, da sempre attenta alle tematiche carcerarie, promuove la I edizione del “Premio Isabetta Belli”. Viene premiata una tesi di laurea triennale, magistrale o di dottorato, in lingua italiana, sul tema del carcere al fine di valorizzare la dimensione non molto ricca di ricerche su tale tema. Il premio è così intitolato per ricordare Isabetta Belli (1955-2018) che al lavoro nel carcere, prima come figura amministrativa, poi come funzionaria educatrice, dedicò la vita, svolgendolo per più di venti anni, gli ultimi dei quali nella casa Circondariale di Sollicciano a Firenze. A tale proposito uno speciale riconoscimento sarà dedicato a un’opera che abbia come riferimento il contesto regionale toscano o un contesto locale ad esso appartenente.

2. Soggetti che possono partecipare al bando

Autrici e autori che hanno prodotto tesi di laurea triennale, magistrale o di dottorato, a partire dall’anno accademico 2018-2019.

3. Premi

Alla prima tesi della graduatoria, di cui all’art. 7, verrà giudicato un premio in denaro, il cui ammontare consiste in euro 1.000, 00 (mille)

4. Documentazione da presentare

Le autrici e gli autori interessati alla partecipazione al bando devono presentare la seguente documentazione: a) domanda di partecipazione reperibile in fac-simile sul sito della Fondazione Balducci http://www.fondazionebalducci.it o redatta secondo lo schema allegato al presente bando (allegato 1); b) una copia della tesi in pdf. c) scheda con abstract della tesi di un massimo di 1000 caratteri, spazi inclusi; d) breve curriculum degli studi e delle attività svolte;

5. Presentazione della documentazione

La documentazione indicata all’art. 4, deve essere inviata entro e non oltre il 30 Giugno di ogni anno in cartella denominata “Premio Isabetta Belli” all’indirizzo mail fondazionebalducci@virgilio.it anche attraverso un programma di invio dati come WeTranfer o simili. Fa fede la data di invio della mail. La presentazione della documentazione implica l’accettazione incondizionata delle norme del bando.

6. Motivi di non ammissione al bando

Con riferimento alla documentazione da presentare, di cui al punto 4, i motivi di non ammissione al bando sono i seguenti: - la documentazione non è stata inviata in modo conforme a quanto richiesto nel precedente art. 5.

7. Criteri di assegnazione del premio

Le tesi ammesse al bando saranno valutate sulla base dei seguenti criteri: a) originalità e qualità scientifica del progetto b) rilevanza del progetto rispetto allo stato dell’arte nello specifico campo di ricerca in ambito nazionale e internazionale c) competenza storiografica e metodologica La Commissione scientifica che valuterà le tesi sarà nominata dal soggetto promotore: ne faranno parte di diritto il presidente dell’ente promotore e la finanziatrice della borsa di studio signora Giuliana Cecconi. Oltre ad un membro esterno indicato di volta in volta dall’ente promotore.

8. Premiazione

La Fondazione Balducci organizzerà una cerimonia di premiazione in cui saranno presentate tutte le tesi pervenute e assegnato il premio L’erogazione del premio avverrà in un’unica soluzione. La data di svolgimento sarà comunicata a tutte/i coloro che hanno partecipato al bando e sarà comunque consultabile sul sito web del soggetto promotore.

9. Deposito delle tesi

Le tesi ammesse al bando andranno a far parte dell’Archivio di Studi sul Carcere presso la Fondazione Ernesto Balducci. I diritti delle opere che partecipano al concorso restano a tutti gli effetti di completa ed esclusiva proprietà delle autrici/degli autori.

9. Tutela della privacy

Ogni partecipante autorizza la Commissione di valutazione del Premio al trattamento dei dati personali, ai sensi dell'art. 13 del D.L. 196/2003 e successive modificazioni, limitatamente agli scopi del bando in oggetto. I dati dei quali la Fondazione verrà in possesso a seguito del presente bando di concorso saranno trattati, ai fini dei procedimenti amministrativi connessi e della pubblicizzazione e divulgazione dell’iniziativa e delle attività svolte, nel rispetto del D. lgs. n. 196/2003.

10. Comunicazioni al vincitore

Dell’esito del concorso sarà data notizia sulla pagina web della Fondazione Balducci Al vincitore sarà inviata apposita comunicazione a mezzo mail. Non si assume alcuna responsabilità in caso di mancato recapito della comunicazione dovuto all’indicazione di indirizzi o dati errati da parte dei partecipanti.

11. Informazioni sul presente bando

Il presente bando è pubblicato sul sito istituzionale della Fondazione Balducci (www.fondazionebalducci.it) Per informazioni sul bando è possibile contattare la Fondazione al tel. 055599147 e oppure inviando una mail a: fondazionebalducci@virgilio.it

Fiesole, 27 Settembre 2019

 

La commissione giudicante le tesi di laurea pervenute in riferimento al Bando "Isabetta Belli" ha ritenuto meritevole del premio la Dott.ssa Rossana Morrillo, autrice della tesi "Il perdono tra mediazione penale ed esiti giudiziari".

 

Il premio verrà conferito sabato 26 Ottobre 2019 alle ore 11 presso la Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi (Via Cavour 1, Firenze).

 

Saranno presenti il Presidente della Fondazione Andrea Cecconi, l'Assessore Regionale con delega alle carceri Stefania Saccardi, la Senatrice Caterina Biti e la Funzionaria del Ministero della Giustizia Susanna Rollino.

 

Segreteria Fondazione Ernesto Balducci