Messaggio di errore

  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_input is deprecated in include_once() (line 214 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_input is deprecated in include_once() (line 305 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_output is deprecated in include_once() (line 306 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (linea 2385 di /home/fondazione/public_html/includes/menu.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_display has a deprecated constructor in require_once() (linea 3245 di /home/fondazione/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_many_to_one_helper has a deprecated constructor in require_once() (linea 113 di /home/fondazione/public_html/profiles/commerce_kickstart/modules/contrib/ctools/ctools.module).

I documenti raccontano il pensiero di Padre Balducci

"Caro padre Balducci..." inizia così la lettera che Norberto Bobbio spedì il 15 giugno 1977 al sacerdote che gli aveva fatto dono di un suo libro. "Non sono d'accordo su ogni cosa - scrive Bobbio -: io sono più realista. Credo nei piccoli passi. II filisteo spesso è l'utopista deluso, d'accordo invece, totalmente, sulla tua ultima affermazione che non si può ridurre tutto a politica. Il ridurre tutto a politica è il principio del totalitarismo". La lettera, di archivio privato e fino ad oggi inedita, è uno dei pezzi forti della mostra bio-bibliografica che ripercorre le varie fasi della vita di Balducci, curata da chi lo ha ben conosciuto e ha lavorato al suo fianco. E' in corso nella Galleria di Palazzo Medici Riccardi in via Cavour a Firenze, organizzata dalla Fondazione Ernesto Balducci in occasione del ventennale della morte del padre scolopio e in collaborazione con la Provincia di Firenze e con il contributo di Unicoop Firenze.

La mostra bio-bibliografica è curata da Andrea Cecconi, direttore della Fondazione e per anni collaboratore di Balducci. L'esposizione, fino al 20 maggio, racconta le varie fasi della vita di padre Ernesto e del suo itinerario di intellettuale e di religioso svolto nella chiesa e nella cultura, attraverso il materiale d'archivio: la sua corrispondenza, i documenti, i manoscritti, gli appunti, gli opuscoli a stampa e la sua produzione saggistica e omiletica. A questo si aggiunge il materiale cartaceo, proveniente soprattutto dall'archivio di padre Balducci e in parte dall'Archivio Provinciale delle Scuole Pie Fiorentine, come documenti autografi, una vasta raccolta di immagini e manifesti a stampa relativi alle vicende dei dissenso cattolico, a quelle delle comunità di base e alla vicenda dell'isolotto, documenti emerotecari e pubblicazioni a stampa in edizione limitata di estrema rarità e ormai introvabili. Numerosi i materiali inediti: i quaderni dei diari dei padre scolopio, la raccolta manoscritta delle sue poesie giovanili, alcune lettere di particolare significato.

Da segnalare invece la mostra di pittura che raccoglie le opere di 20 diplomati dell'Accademia delle Belle Arti di Firenze. Hanno vissuto alcuni mesi a Santa Fiera, paese natale di Balducci, e a Fiesole, dove il padre ha vissuto molto tempo. Ispirati da questi posti hanno realizzato delle opere pittoriche di grande pregio. La mostra, intitolata "Non sono che un uomo", sarà aperta fino al 22 maggio ed è curata da Adriano Bimbi, Mauro Pratesi e Susanna Ragionieri.

Autore pezzo

Raffaella Galamini

Testata

Il Nuovo Corriere di Firenze