Messaggio di errore

  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_input is deprecated in include_once() (line 214 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_input is deprecated in include_once() (line 305 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).
  • Deprecated function: ini_set(): Use of mbstring.http_output is deprecated in include_once() (line 306 of /home/fondazione/public_html/sites/default/settings.php).

Archivio Newsletter

Lun, 29/03/2021 - 19:24 - manuela

UNA PASQUA DI SPERANZA - di Andrea Cecconi - Marzo 2021

UNA PASQUA DI SPERANZA

In occasione della Pasqua di Resurrezione l’augurio più pertinente da condividere è la speranza che il fenomeno migratorio, dettato dall’esigenza della sopravvivenza, possa essere regolato e gestito secondo quel diritto cosmopolitico che ormai si è fatto norma di coscienza dopo la “Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo”.

Lun, 29/03/2021 - 19:22 - manuela

Un anno di pandemia: il nostro bilancio

Un anno di pandemia: il nostro bilancio

La comunità laica, nonostante le difficoltà dovute al virus Covid, è riuscita a svolgere la propria attività in forme alternative, ottenendo un generale riscontro positivo che ci incoraggia a proseguire nel nostro lavoro.

Lun, 29/03/2021 - 19:14 - manuela

LA FEDE E I DUBBI - estratto dal libro Dei vizi e delle virtù - Marzo 2021

Dal libro “Dei vizi e delle virtù" scritto da Papa Francesco e don Marco Pozza, cappellano del carcere di Padova.
Il libro riflette sugli opposti: ingiustizia-giustizia, incostanza-fortezza, ira-temperanza, stoltezza-prudenza, infedeltà-fede, gelosia-carità, disperazione-speranza. Di seguito un brano riguardante la fede.

 

La fede e i dubbi

Lun, 29/03/2021 - 19:03 - manuela

ADRIANO OLIVETTI

ADRIANO OLIVETTI  

«Chi opera secondo giustizia opera bene e apre la strada al progresso. Chi opera secondo carità segue l'impulso del cuore e fa altrettanto bene, ma non elimina le cause del male che trovano luogo nell'umana ingiustizia».

Pagine